Test sul Prodotto

Prove in nebbia salina

La prova di nebbia salina è una prova tecnica di corrosione accelerata per la valutazione qualitativa della resistenza a corrosione di un materiale o della protezione alla corrosione fornita da un rivestimento. Nel caso di rivestimenti galvanici e finiture verniciate, la prova di nebbia salina è utile nell’identificazione di difetti, porosità o nella comparazione della qualità della protezione su diversi lotti produttivi.
La prova utilizzata da Hawai Italia è quella di nebbia salina neutra chiamata anche NSS. La nebbia è composta da acqua demineralizzata contenente 50g/l di cloruro di sodio. Benché le normative non lo specifichino è prassi considerare come resistenza alla nebbia salina le ore per le quali il campione non ha mostrato segni di corrosione del rivestimento.
Hawai Italia propone numerose finiture galvaniche, disponibili anche nelle versioni protette tramite rivestimento HPR (High Protection Resistance) che soddisfano le normative più esigenti resistendo mediamente 200 ore in nebbia salina senza presentare nel rivestimento alcuna alterazione visibile, nonché finiture verniciate denominate ’Extreme’ conformi fino a 385 ore in nebbia salina.
Libera da problemi di corrosione e ruggine poiché Metal Free per composizione è la linea Top Light®.
Top Light: Cos’è

Resistenza alla trazione

Uno dei valori raccomandati dalla principali aziende certificatrici in termini di resistenza alla trazione per applicazioni calzaturiere generiche è 400N (pari a 40 kg ca.).
Hawai Italia svolge prove sistematiche di resistenza alla trazione su ciascuno dei propri lotti produttivi attraverso l’utilizzo di apposito macchinario per la misurazione (dinamometro certificato modello Arquati).
I risultati delle prove di resistenza alla trazione per passalacci-rivetti della linea Top Light® evidenziano oltre 650N di resistenza dell’accessorio singolo e circa 430N di tenuta del sistema passalaccio-rivetto Top Light® prima della rottura della pelle (accessorio integro, fuoriuscita del rivetto dal pellame).
Top Light: Applicazione

Resistenza all’urto e compressione per puntali

Al fine di valutare la conformità di ogni singolo lotto di produzione puntali per calzature di sicurezza Hawai Italia ha sviluppato internamente un macchinario in grado di replicare fedelmente la prova di resistenza all’urto prevista dalla normativa UNI En12568:2010. In parallelo, viene misurata la resistenza alla compressione per i puntali 200-Reef® tramite dinamometro certificato (modello Arquati).
Hawai Italia riceve ciascun lotto di materia prima impiegata nella produzione dei puntali in composito 200-Reef® completo di relativa documentazione attestante l’adeguatezza del materiale inviato. Per ogni lotto produttivo di puntali per calzature di sicurezza, l’ufficio tecnico Hawai Italia svolge quindi i previsti controlli e collaudi emettendo relativo certificato di conformità, sistematicamente allegato ai puntali venduti per ogni singola spedizione.




All’occorrenza, Hawai Italia collabora inoltre con accreditati istituti nazionali ed esteri per svolgere verifiche approfondite dei propri prodotti nonché per la certificazione di materiali innovativi e nuovi prodotti proposti al mercato.